Ospedale “Vittorio Emanuele II”

Adeguamento a norme e rifunzionalizzazione del presidio ospedaliero di Bisceglie (BT)

Il Presidio Ospedaliero di Bisceglie è stato oggetto di un progetto di variante volto all’esecuzione di lavori volti all’adeguamento tecnico normativo ed alla rifunzionalizzazione dell’Ospedale. In particolare, attraverso il finanziamento a disposizione e sulla base delle priorità di intervento, è stato individuato un insieme di opere da eseguire che di seguito vengono illustrate per singolo livello di intervento.

Committente
ASL BAT – Ospedale “Vittorio Emanuele II”
Oggetto dell’appalto
Adeguamento a norme e rifunzionalizzazione del presidio ospedaliero di Bisceglie (BT)
Location
Bisceglie (BT)
Importo lavori
€ 2.757.282,82
Realizzazione
2011 – 2015


Centrale Termo-frigorifera, Cabina di Trasformazione e Gruppo Elettrogeno


L’intervento ha previsto la completa ristrutturazione impiantistica dell’attuale centrale termica, co la realizzazione di appositi by-pass per consentire la perfetta continuità funzionale degli impianti senza interrompere le attività del Presidio Ospedaliero. Inoltre, per garantire all’intero Ospedale una piena sufficienza energetica, è stato realizzato un impianto di produzione del freddo di tipo centralizzato in grado di alimentare l’intero Presidio Ospedaliero. Anche per la parte elettrica una nuova cabina di trasformazione MT/BT sostituisce quella esistente, in abbinamento ad un nuovo Gruppo Elettrogeno.
Locale Gruppo di Pressurizzazione Idrico Antincendio e Vasca di Accumulo

E’ stato completato anche un nuovo gruppo di pressurizzazione idrico antincendio con relativa vasca di accumulo, compresa la realizzazione di una nuova rete esterna di alimentazione dell’impianto idrico antincendio, con predisposizione di allacci alle colonne montanti interne anche per le parti non oggetto di intervento.


Nuovo Blocco Sale Operatorie

 

L’intervento riguarda il nuovo Blocco Sale Operatorie mediante la realizzazione di un nuovo corpo in ampliamento. A livello piano terra il corpo di fabbrica si compone di un portico oltre allo sbarco a terra dei due nuovi impianti elevatori. Per consentire la realizzazione della futura camera calda, si è reso necessario realizzare un’opera in fondazione tale da poter includere al piano superiore tale servizio sanitario.
Al piano primo sono state realizzate opere strutturali e di tamponatura delle parti perimetrali, compresa la posa in opera di nuovi serramenti esterni. Il piano secondo è stato interessato dalla realizzazione del nuovo reparto Sale Operatorie, comprendenti opere strutturali, edili ed impiantistiche, di tipo estremamente specialistico, in considerazione della delicata destinazione d’uso dell’edificio. Al piano terzo la copertura delle Sale Operatorie ha previsto l’installazione delle Unità di Trattamento Aria al servizio delle stesse.


Ampliamento reparto Infettivi

 

Il Reparto è stato interessato, nei suoi quattro livelli, da diversi lavori edili di ridistribuzione funzionale degli spazi, dal completamento delle componenti strutturali del nuovo corpo scala – ascensore e dalla realizzazione di nuove zone filtro oltre a tutte le opere di finitura, con particolare attenzione agli aspetti igienico – sanitari. Per quanto concerne gli impianti tecnologici si è intervenuto sulla climatizzazione, sul completamento degli impianti elettrici e speciali. In copertura è ospitata la parte impiantistica al servizio del corpo di ampliamento del Reparto Infettivi.

AltriProgetti

Centro Servizi per Anziani Villa S. Giuseppe – Livinallongo del Col di Lana - Belluno

Progetto Precedente

Asilo Nido e Scuola Materna nell’area Ex Maserati – Milano (PRU Rubattino / Maserati)

Progetto Successivo